Prestiti

Finanziamenti a fondo perduto

Come fare per ottenerli

L’aspetto peculiare dei finanziamenti a fondo perduto, consiste nel poter essere erogati senza che il richiedente abbia l’obbligo di restituire la somma ricevuta mediante i consueti piani di ammortamento.
Questi finanziamenti a fondo perduto, erogati da Enti pubblici, Statali, Regionali o dall’Unione Europea sono concessi a giovani imprenditori. Sono inoltre concessi a persone che desiderano aprire una nuova attività o magari avviare una start up. Questo con lo scopo di incrementare l’imprenditoria femminile. Avvantaggiano inoltre quelle imprese, in molti casi situate nel sud d’Italia, che per motivi economici e ambientali, operano in condizioni poco favorevoli.
E’ di notevole importanza il fatto che possono essere cumulati tra loro, ad esempio: un giovane imprenditore che ha ottenuto un prestito a fondo perduto per avviare una start up, può senz’altro partecipare ad un successivo Bando al fine di acquisire altri fondi utili per lo sviluppo della sua attività imprenditoriale.

Come funzionano i finanziamenti a fondo perduto

Periodicamente vengono pubblicati Bandi pubblici riservati a particolari categorie di neo imprenditori i quali. Questi ultimi, se idoniei, possono inoltrare la domanda accludendo un Business plan,
utile per determinare gli obiettivi che si vogliono raggiungere.

Come partecipare al bando pubblico

Innanzitutto vanno considerate le varie tipologie di finanziamenti a fondo perduto e le agevolazioni previste. A questo proposito si dovranno consultare i vari Bandi che sono degli utilissimi strumenti per una valutazione iniziale. In caso di difficoltà è possibile rivolgersi a Invitalia, l’Agenzia Nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa che si occupa, su incarico del Governo, della gestione dei Bandi Pubblici.
Per partecipare a un Bando Pubblico occorre, previa verifica dei requisiti necessari indicati nel Bando, inviare la domanda online entro la data stabilita e allegando la documentazione richiesta.
Ogni domanda per richiesta di Prestito a Fondo perduto, in base ad un ordine temporale, verrà sottoposta a valutazione a cui seguirà un colloquio. Questo, se positivo, darà il via alla firma del contratto e successivamente all’erogazione del prestito.

In conclusione, un Prestito a Fondo perduto può essere indubbiamente una grande opportunità per coloro i quali necessitino di quella liquidità indispensabile per iniziare una nuova attività o per ampliarne una già esistente. Questo, tutto senza la preoccupazione di dover rimborsare il credito con i relativi interessi.
Tuttavia, occorre considerare, che i contributi a fondo perduto hanno una disponibilità limitata e tempi di attesa molto lunghi.

Finanziamenti a fondo perduto

Richiedi un preventivo Gratis













Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy

Altre guide finanziarie utili